INGRANDITORE DIGITALE
&
SILVER GELATIN PRINT

Perchè Gilberto Allesina ha scelto i saldi di argento per il suo bianco e nero.
Il procendimento della stampa fotografica ai sali di argento risale agli albori della storia della fotografia e ha subito tutta una serie di migliorie tecniche fino a arrivare ai giorni nostri.
Nonstante si tratti di una “tecnologia di stampa” ormai antica le sue caratteristiche per quanto riguarda la profondità dei neri e i passaggi tonali rimane ancora imbattibile.

Grazie al nostro INGRANDITORE DIGITALE LAMBDA DURST è possibile unire la qualità della stampa bianco e nero ai sali di argento alla duttilità del digitale.
Il nostro ingranditore digitale infatti stampa mediante foto proiezione carte fotosensibili sia bianco e nero che cromogeniche a colori.
Questo tipo di stampa fine art apre il mondo della stampa in bianco e nero ai sali di argento sia ai nativi digitali che a tutti quegli autori legati alla qualità della stampa fine art con ingranditore ma che utilizzano le infinite possibilità creative della gestione digitale dell'immagine
Gilberto Allesina (di cui possiamo ammirare le foto nelle gallery presente in questo articolo) è arrivato presso il nostro LABORATORIO FOTOGRAFICO PROFESSONALE situato nei pressi di Calenzano (a pochi chilometri da Firenze) attirato dalla possibilità di stampare i suoi NEGATIVI BIANCO E NERO ANALOGICI grazie alla nostra vasta offerta di servizi.
Chi si rivolge a noi ha infatti la possibilità di realizzare STAMPE FINE ART SIA INKJET CERTIFICATE che C-PRINT o SILVER GELATIN PRINT CON INGRANDITORE DIGITALE LAMBDA DURST.
Nonostante il continuo aggiornamento tecnico del laboratorio (ad esempio siamo dotati degli ultimi plotter fine art Canon e Epson) non abbiamo mai abbandonato il mondo della fotografia analogica e della pellicola fotografica.
La possibilità di ricorrere al nostro servizio di SVILUPPO NEGATIVI e DIAPOSITIVE PROFESSIONALE affiancato da quello di SCANSIONI PROFESSIONALI A TAMBURO o IMACON rende il nostro laboratorio fotografico un punto di riferimento per moltissimi autori.

Lavorare con Gilberto è stato estremamente facile. Dopo una iniziale fase conoscitiva ci siamo subito orientati sulla tipologia di stampa fine art che potesse trasformare le sue pellicole vintage bianco e nero in stampe d'arte.
Gilberto è un autore che proviene dal Brasile e che ha avuto la fortuna di viaggiare moltissimo soprattutto in Sud America prima di stabilirsi in Emilia Romagna. Le foto che ci ha portato sono un “diario” di viaggio dove ogni scatto selezionato rappresenta una tappa del suo percorso di vita.
L'autore: grazie a un attento editing, ha identificato una serie di negativi fotografici in bianco e nero che risalgono a un periodo compreso fra la fine degli anni 70 e gli anni 90.

Per quanto riguarda la selezione delle metodologie di realizzazione dopo un'attenta riflessione insieme all'autore abbiamo identificato nel DRUM SCANNER ICG la migliore tecnologia per digitalizzare le sue pellicole. Per quanto riguarda la stampa abbiamo optato per delle SILVER GELATIN PRINT CON INGRADITORE DIGITALE.
In definitiva abbiamo scelto di accoppiare il meglio delle scansioni professionali con una tecnica esclusiva di stampa che mantiene ancora una forte connotazione manuale e artigianale.
La carta fotografica una volta esposta grazie all'ingranditore digitale deve essere infatti sviluppata a mano in camera oscura da un operatore esperto.
Le stampe in bianco e nero fine art ai sali di argento che abbiamo realizzato per Gilberto Allesina per molti versi sono indistinguibili da quelle di una camera oscura tradizionale.
Unire le scansioni a tamburo alla stampa fotografica permette di stampare in maniera collaborativa con l'autore.
Le immagini a altissima definizione provenienti dal nostro scanner a tamburo infatti sono state poi lavorate “nella camera chiara” di Adobe Photoshop. Questo ha dato la possibilità a Gilberto di condividere con noi la sua visione autoriale e vederla applicata in tempo reale alle immagini da lui realizzate quasi più di venti anni fa.
Uno dei grandi pregi della STAMPA COLLABORATIVA è quello di dare la possibilità all'autore di concentrarsi sugli aspetti più importanti della sua opera coadiuvato dall'expertise tecnica dei nostri operatori.

Uno dei motivi dell'apertura di CENTER CHROME MILANO FINE ART SHOWROOM risiede anche nel bisogno di essere vicini e lavorare insieme ai nostri clienti. Amiamo lavorare nel complesso mondo della stampa fotografica fine art perchè è un connubio fra lavoro di relazione e tecnica. La nostra seconda sede situata a Milano e dedicata al meglio della stampa fine art sia inkjet che cromogenica non è solo uno showroom ma un punto di incontro per gli amanti della fotografia.

Il risultato del nostro impegno per trasformare le fotografie di Gilberto in stampe fine art della massima qualità ci ha dato grandissima soddisfazione.
Avere il privilegio di vedere concretizzarsi la visione di un autore che per lunghi anni ha lasciato le sue immagini sottoforma di negativo è uno degli aspetti più entusiasmanti del nostro lavoro.
Non importa lavorare su negativi vintage di personaggi blasonati come nel caso di STANLEY KUBRICK FOTOGRAFO o archivi unici come quello di FOTOGRAFIA JAZZ DI ROBERTO POLILLO o i RITRATTI DI ANDY WHAROL ESEGUITI DA AURELIO AMENDOLA... L'emozione è comunque grande poiché lavorando a stretto contatto con gli autori si stabilisce sempre un rapporto di empatia e partecipazione.