Introduzione alla stampa fotografica professionale 3/3: La stampa fotografica come esperienza condivisa.

Stampa Collaborativa Vs Stampa Fine Art
Oggigiorno realizzare delle STAMPE INKJET FINE ART  tecnicamente e visivamente accettabili è ormai alla portata di tutti.
Del resto le stampanti prosumer da tavolo di grande formato impiegano la stessa tecnologia di stampa dei plotter fine art che si trovano nei migliori laboratori fotografici professionali.
Chiaramente l'elevato costo degli inchiostri e delle carte alla fine rende questo tipo di soluzione anti economica e per questo viene scelta più per impieghi amatoriali avanzati che con un'ottica commerciale.
La diffusione a buon mercato di computer e schermi professionali calibrabili,  ha reso la post produzione (entry level) alla portata di tutti. Infatti non è raro lavorare con clienti (anche foto amatori) che a casa dispongono di workstation di ultimissima generazione.


Durante l'ultimo decennio della nostra carriera, visti gli enormi cambiamenti accorsi ci siamo spesso interrogati sul ruolo del laboratorio fotografico professionale all'interno del complesso sistema fotografia fine art e arte contemporanea. Siamo giunti infatti alla conclusione che avere un laboratorio dotato delle più AVANZATE TECNOLOGIE DI STAMPA FINE ART, SCANSIONI A TAMBURO PROFESSIONALI con la possibilità di realizzare MONTAGGI MUSEALI e CORNICI non è tutto.
Le attrezzature si possono facilmente reperire attraverso l'investimento di quantità di denaro più o meno ingenti ma l'expertise maturata in 30 anni di attività nel mondo della fotografia professionale e della stampa prima analogica e poi digitale è il nostro vero patrimonio.
Quando un autore si rivolge a noi per la realizzazione delle sue stampe fotografiche fine art raramente ci sentirà dilungarci in tecnicismi o diatribe su quale plotter abbia la risoluzione migliore.
Per noi la tecnologia è uno strumento ormai interiorizzato e questo ci permette di concentrarci al 100% sul rapporto umano con l'autore in modo da concretizzare fluidamente la sua visione.
Il nostro ruolo è quindi in primo luogo di mediazione fra un'idea e la realizzazione di un oggetto concreto e reale che è l'opera.
L'etichetta tanto in voga di “stampatori” sinceramente non ci piace e ci va stretta.  La nostra attività comprende soprattutto un lavoro di relazione e comprensione. Pur avendo le migliori macchine e la migliore formazione teorica è impossibile realizzare opere uniche se non ci si relaziona in maniera empatica con chi ci da fiducia per la creazione delle sue opere d'arte siano esse una stampa giclée fine art di grande formato o un'installazione con lightbox.


LA VASTA GAMMA DI SERVIZI CHE OFFRIAMO ci permette di svolgere con lo stesso tipo di attenzione e livello qualitativo dai lavori più semplici come la stampa di portfolio fotografici alla realizzazione di LIGHTBOX FINE ART RETRO ILLUMINATIQuello che offriamo è un servizio di stampa collaborativa dove l'autore, l'amatore e il fotografo professionista ricevono lo stesso tipo supporto. Le stampanti, le workstation e gli scanner quando si parla di fascia high-end si somigliano tutti. Chiaramente possono essere più o meno calibrati/profilati, la differenza sta nell'operatore. Il lavoro di relazione che costruiamo col tempo con i fotografi professionisti e gli artisti che decidono di avvalersi dei nostri servizi è un investimento che cresce col passare del tempo. Grazie alla pervasività dei social come Facebook e Instagram oltre al canonico passa parola il nostro laboratorio fotografico professionale specializzato in stampa fine art inkjet e cromogenica si sta facendo conoscere sempre di più. 
Il nostro laboratorio fotografico ha avuto sede per moltissimi anni nel centro di  Firenze.  Successivamente per  poter espandere l'area di lavoro agli attuali 300 Mq ci siamo trasferiti a Calenzano a 5km dal capoluogo della Toscana.Questa posizione centrale unita ai servizi a ampio spettro che offriamo ci permette di lavorare con fotografi provenienti da tutta Italia.
La pervasività del web e di social come Instagram ci permettono di raccontare i backstage delle mostre che proponiamo e questo invoglia autori sconosciuti a venirci a conoscere personalmente e a stabilire collaborazioni durature.
Siamo infatti orgogliosi non solo dei “grandi” nomi della fotografia che ci danno fiducia ma anche di un'importante schiera di professionisti e amatori che riconoscono nel nostro spazio un luogo di cultura fotografica e professionalità.